Come ben sappiamo, tutti i 37 numeri presenti nel cilindro di una Roulette Francese, non usciranno mai in una rotazione completa di 37 numeri. Infatti alcuni numeri escono solamente una volta, altri invece si ripetono più volte ed altri numeri non escono affatto. Questo è l’effetto di un particolare fenomeno che si manifesta nell’estrazione del numero casuale conosciuto come Legge del Terzo. Se si analizza attentamente una qualsiasi permanenza si noterà che lo scarto è in effetti la regola costante, sia che si tratti di numeri pieni sia di altre chances.  Molti studiosi dell’azzardo si sono ispirati in qualche modo a questa legge per costruire un metodo di gioco speculativo con delle basi teoriche del tutto razionali, anche in parte per uscire dalle pastoie di metodologie statistiche o a volte, del tutto empiriche. Attenendoci ad un dato incontrovertibile, il quale stabilisce che in una rotazione di 35 colpi, quasi sicuramente, si verifica il fenomeno della ripetizione, anzichè sui numeri pieni, la andiamo a ricercare nelle figure e in particolare, per il nostro sistema, nelle figure di cinque. Queste ultime sono in tutto 32, ossia due elevato alla quinta potenza e rasentano quindi i 37 colpi che compongono una rotazione.