La tecnologia della VR non sta andando benissimo ed è stata una grossa delusione per moltissimi sviluppatori. Proprio mentre Facebook tenta di rivitalizzare la scena lanciando il suo Oculus Go, ecco che Poker Stars porta finalmente anche nel nostro paese le sue stanze di realtà virtuale, delle vere e proprie sale da poker online dove sarà possibile giocare in vari scenari, interagire con gli altri giocatori e vedere i loro avatar in azione, come se fossimo di fronte a un vero tavolo da gioco.

Un’esperienza eccezionale che modifica radicalmente l’esperienza di gioco e che potrebbe diventare col tempo, magari con una maggiore diffusione dei visori VR, e con un forte calo di presto di questi ultimi, un nuovo standard i questo splendido gioco.

Le sale online sono estremamente realistiche e colorate e offrono un’esperienza mai vista prima nel corso di una partita online.

Speriamo che l’esperimento prosegua e che la VR possa davvero affermarsi, permettendo a milioni di giocatori di affrontarsi praticamente dal vivo, senza però muoversi da casa loro.

Severin Rasset, direttore del reparto Poker Innovation and Operations di PokerStars, ha dichiarato: “La gente è entusiasta del prodotto e ci fa davvero piacere. Volevamo avventurarci nel mondo della realtà virtuale perché crediamo sia una tecnologia da esplorare. I nostri giocatori la apprezzeranno. Raccomando a tutti di provare il gioco per capirlo e goderselo“.