PES 2011 è un gioco sportivo sviluppato da Konami distribuito da Halifax. In questo nuovo titolo si è cercato di apportare delle modifiche per migliorare l’aspetto tecnico del gioco. Uno dei cambiamenti più importanti sta nel fatto che ogni singolo passaggio dovrà essere dosato sia nella forza sia nella direzione.

Per quanto possa sembrare un elemento banale, questo cambiamento implica un nuovo riassetto di tutto il gameplay, che dovrà adattarsi alla possibilità che il giocatore sbagli la direzione o la potenza di un passaggio, o meglio che decida di passarla sui piedi o sulla corsa del proprio atleta.

Pad alla mano il primo impatto risulta quindi straniante, con i primi passaggi necessari per rodare il nuovo sistema di triangolazioni, capire la forza necessaria ed abituarsi alla velocità di gioco. Questa, unita all’alto numero di errori gratuiti scaturiti dal delegare tutte le operazioni di passaggio ai giocatori, rende la partita molto realistica e combattuta.

Le nuove animazioni saranno invece fondamentali per migliorare l’aspetto difensivo ed offensivo del gioco. Sarà infatti migliorato il contrasto, grazie alla possibilità di prendere tempo all’attaccante ed attendere il momento giusto per eseguire un tackle, oltre naturalmente ai contatti spalla a spalla ed alla lotta per il colpo di testa. in merito all’attacco, Konami ha pensato di dare la possibilità al giocatore di creare le proprie combinazioni di finte da sfruttare in partita tramite una pressione di tasti prestabilita.

Questo cambiamento sembra sposarsi perfettamente col resto del gioco, che appare molto più incentrato su un approccio ragionato fatto di passaggi sulla corsa e dribbling eseguiti col giusto tempismo, piuttosto che sull’abilità effettiva nell’eseguire certe azioni o sulle statistiche dei propri campioni.

In conclusione lo suggeriamo a tutti gli amanti del calcio anche se per questo gioco è diverso perché il titolo precede la fama.