Una delle caratteristiche da non sottovalutare nel gioco della roulette   è naturalmente la ruota, anche se a dir la verità per i giocatori la sezione più eccitante è il tappeto verde ad essa adiacente.  Quasi tutti i casinò usano un tavolo di lunghezza standard attorno dove sono radunati dai sei agli otto giocatori. Il croupier sta in piedi accanto alla ruota, il suo lavoro è gestire le scommesse, annunciare i numeri a lanciare la pallina per ogni round di puntate. Un tipico tavolo da roulette ha due spazi per le scommesse. Lo spazio interno mostra separatamente ciascun numero presente sulla ruota. Questi numeri sono in sequenza dal più basso al più alto con il numero uno nell’angolo in alto a sinistra, vicino alla ruota. Nella prima fila sono presenti i numeri 1-2-3, nella seconda 4-5-6,  fino al 36. Appena sopra la prima fila dei numeri della griglia, si trova una sezione verde per le scommesse sullo zero e sul doppio zero. Il tavolo da roulette Europeo dispone solo del singolo zero. Le scommesse all’interno della griglia sono denominate “inside”. In una singola scommessa puoi giocare da uno a sei numeri, dipende da come si decide di posizionare le fiches. La parte esterna alla griglia dei numeri permette scommesse su specifici gruppi di numeri. Queste scommesse sono denominate “outside”. In fondo al tavolo, dopo la fila con i numeri 34-35-36, sono presenti tre scommesse “outside”. La prima, situata sotto ciascuna colonna, consente scommesse sui numeri della  colonna stessa. Sul lato del tavolo della roulette, dalla parte opposta del croupier si trovano le altre scommesse “outside”. Qui si possono trovare quelle per la 1°, 2° e 3° parte della griglia, ciascuna composta da quattro file di numeri.