Il confronto tra la raccolta di scommesse realizzata per gli avvenimenti del mese e’ stata superiore del 76,62 % rispetto al giugno 2009.

Nel primo semestre del 2010 la raccolta su base regionale ha avuto crescite quasi generalizzate  eccezion fatta per Valle d’Aosta  e Emilia Romagna Se parliamo di crescita percentuale la Campania è in testa con 331.698.469,25 euro, seguita dal Friuli Venezia Giulia.  L’incremento della raccolta a distanza e’ stata pari al 62,22%.

In ogni caso complice il caldo, le ferie ed i Mondiali in Sudafrica questa estate, nel 2009, afferma  l’Agicos, che ha elaborato i dati dell’indagine,  tra maggio e giugno il settore registrò una diminuzione degli incassi di circa il 5%, mentre nello stesso periodo di quest’anno il calo e’ stato del 13%.  Tutti gli operatori per la stagionalistà fanno segnare cali anche se in maniera diversa. Nei primi 6 mesi del 2010 il poker online giocato con il denaro vero ha raccolto più di1,6 miliardi di euro contro il poco piu’ di un miliardo incassato nello stesso periodo dello scorso anno. Il mercato del poker potrebbe sfiorare a fine anno in modo verosimile  i 3,3 miliardi di euro, contro i 2,3 miliardi del 2009, afferma l’Agicos.