La Spagna approda per la sua prima volta nella storia in una finale di un Mondiale. Sarà uno scontro inedito tra gli “orange” e gli spagnoli, si deciderà anche il capocannoniere di questo campionato del mondo. Villa e Sneijder sono a quota cinque reti e un gol in finale potrebbe sicuramente spalancare le porte per il pallone d’oro. La Spagna di Del Bosque è riuscita in una grande impresa, dando spazio soprattutto al bel gioco. Gli spagnoli si sono imposti per 1-0 sulla Germania che dobbiamo esser sinceri ieri non ha mostrato il valore che l’ha contraddistinta nelle ultime partite. Loew ha dovuto fare i conti con un’assenza pesante come quella di Mueller, ragazzo giovane capace di fare da collante tra centrocampo e attacco, garantendo un maggior equilibrio e molta fantasia.

Non è stata probabilmente una semifinale spettacolare, molti si aspettavano tanti gol, ma abbiamo capito che la Spagna fa sul serio e che difficilmente si lascerà scappare l’occasione di aggiudicarsi il primo titolo Mondiale. A livello tecnico e tattico possiamo dare un vantaggio agli spagnoli, mentre gli olandesi hanno sicuramente quella fantasia del singolo che può cambiarti la partita da un momento all’altro. Sarà una finale sicuramente divertente, sperando che le due squadre si sfidino a viso aperto non lasciandosi prevaricare dalla paura di perdere. Solo con il coraggio si possono vincere le partite importanti e una partita del genere è fuori da ogni possibile pronostico.