Il mondo delle scommesse, soprattutto quelle calcistiche, è sempre molto magnetico e a volte intricato. L’importante, in qualsiasi caso, è conoscere le basi. In questo caso, l’articolo riguarda la celebre doppia chance out, seguilo!

La doppia chance è un tipo di scommessa molto utilizzato dai giocatori, perché favorisce doppiamente l’opportunità di vincita. Riguarda un pronostico usato soprattutto nelle schedine create dai sistemisti o a sviluppo integrale, in cui bisogna scommettere più partite nella stessa giocata.

Ma di cosa tratta, allora, la doppia chance? E’ semplicemente la possibilità di scommettere su due risultati su tre per una partita; puoi scegliere tra doppia chance in, doppia chance out e doppia chance in out.

Nel caso di doppia chance in, scommetti sulla vittoria o sul pareggio della squadra che gioca in casa, a prescindere dal finale (equivale alla doppia 1X del classico Totocalcio). Nel caso di doppia chance out, scommetti sulla vittoria o sul pareggio della squadra che gioca in trasferta (equivale alla doppia X2 del Totocalcio).

Per quanto riguarda la doppia chance in out, infine, scommetti sulla vittoria della squadra di casa o della squadra in trasferta, escludendo il pareggio (l’12 del Totocalcio).

Come potrai facilmente intuire, l’aumento delle opportunità di vittoria (67% di possibilità di indovinare la giocata) comporta di conseguenza con un abbassamento della quota che poi andrai a vincere.

Infine è consigliabile ricorrere alla tipologia di scommessa doppia chance quando non sei sicuro del risultato finale di una partita, e vuoi tenere da parte un’alternativa.

Ricorda in ogni caso che la doppia chance solitamente determina vincite con guadagni molto bassi sulle partite giocate, per cui dovrebbe essere utilizzata senza esagerare in alcun modo. Vale la pena di utilizzarla, invece, per i campionati meno famosi come quelli di Lega Pro, dove il campo conta talmente tanto da rendere la doppia chance assolutamente vincente.