Partecipare a dei veri e propri tornei di poker on line non è una cosa difficilissima, oggi il circuito delle poker rooms internazionali offrono delle possibilità di partecipare a tornei di poker reali con tanto di vincite sostanziose e investendo denaro vero; questi tornei di poker vengono comunemente detti “freeroll e danno la possibilità di partecipare anche gratis con una semplice iscrizione gratuita. Il buy-in, che è la quota di denaro necessaria per partecipare successivamente ai tornei di poker, a volte è irrisoria e si può iniziare a partecipare ai tavoli verdi direttamente dal divano di casa propria, con una buona connessione internet e un buon computer. Questi tornei di poker, chiamati appunto “freeroll”, consentono anche a chi non ha mai partecipato ad un torneo di avvicinarsi al mondo del poker on line senza spendere nulla e con la possibilità di vincere montepremi accessibili e garantiti; la durata di questi tornei di poker vanno solitamente dalle 2 alle 3 ore e le principali poker rooms che organizzano tornei di questo tipo sono BetClic Poker, Bwin, PokerStars.it, Winga Poker, ecc. I tornei di poker rappresentano il modo giusto per iniziare a giocare e imparare le varie tecniche e strategie da usare durante una partita, specialmente nella specialità del “texas hold’em” che è quella più diffusa e che negli ultimi anni ha attecchito maggiormente nel nostro paese, si può iniziare a gestire la così detta “bankroll”, che altro sarebbe che la cassa gioco di ogni giocatore che si ha a disposizione. Per i vari montepremi messi in palio, i tornei di poker “freeroll” garantiscono anche vincite importanti oltre che quelle di poco conto e di lieve entità, ma alla fine, soprattutto per i principianti, partecipare ai tornei di poker rappresenterà più un’esperienza che una possibilità di vincere un montepremi. Per partecipare ai “freeroll” è comunque fondamentale ed obbligatorio iscriversi nella sala poker che ospita il torneo, specialmente se si partecipa a tornei di poker con vincite in denaro; requisito fondamentale è anche conoscere e apprendere durante il percorso di ogni singolo giocatore le varie strategie e le tecniche di gioco che risulteranno poi decisive per vincere una partita. All’inizio si fa riferimento a vari concetti e modi di giocare che hanno una terminologia talmente difficile e incomprensibile che scoraggia qualsiasi giocatore alle prime armi, si fa riferimento infatti alla varianza, agli odds, gli implied odds, i pot odds e quant’altro che fanno parte delle principali tecniche di gioco del poker. Sembrerà un linguaggio inaccessibile ma di sicuro, una volta imparate queste tecniche, farà evitare delle sconfitte e delle figuracce al tavolo difficili da dimenticare! Per cercare di capire le principali strategie e forse le più semplici da apprendere per partecipare almeno seriamente ai tornei di poker, potremmo citare la “calling station”, che non è una vera e propria tecnica di gioco ma è una situazione spiacevole che si verifica ogni volta che ci si trova ad affrontare una partita giocando mani inutili; il consiglio migliore è quello di non giocare sempre e a tutti i costi ma di giocare quando si è veramente sicuri, giocare infatti man inutili porterà soltanto a buttare via tempo e denaro. Un’altra situazione spiacevole è quella di accettare un drink da qualcuno che è seduto al vostro tavolo, siete in presenza sicuramente di qualcuno che vi sta fregando! Non accettate quindi i classici bicchieri con 88 come starting hand! La tecnica del bluffare è un’altra strategia che potrebbe portare soltanto a dei disastri, chi bara deve avere anche una scorciatoia e una valida alternativa per portare fino in fondo un bluff; seguire questo consiglio è importante visto che la maggior parte dei giocatori novelli considera il bluff come una tecnica intelligente, ma a volte, e soprattutto per chi non la conosce bene, il bluff è una vera e propria arma a doppio taglio. Appena si inizia la partita bisogna tenere sempre a mente le proprie carte per evitare di guardarle ogni minuto, questo permetterà di tenere a mente le regole del vostro gioco e magari, una volta fatti i giusti progressi nei torni di poker, ci si potrà concentrare anche sulle carte presenti sul tavolo da gioco e prevedere le prossime mosse. Questo piccolo vademecum sui tornei di poker e sulle sue possibili tecniche sarà necessario per affrontare nel migliore dei modi  una partita al tavolo verde e diventare un giorno, chissà, un grande player di poker on line.