Com’è nato il gioco del poker? Bella domanda. Sì, perché le origini del poker sono tutt’ora discusse e in alcuni punti restano oscure.

Come da titolo di anticipazione, non è possibile dare una spiegazione certa dei dettagli sulla nascita del poker, il famoso gioco d’azzardo che richiede strategia, intuizione e anche, ovviamente, fortuna.
Alcuni paragonano questo gioco di carte ad un gioco persiano antico, insegnato probabilmente ai marinai dai colonizzatori francesi (”poque” potrebbe derivare da ”ingannare”, termine simile al tedesco ”pochen”); trattandosi di un gioco in cui conta molto la celebre ”poker face” ed il bluff, il termine è assolutamente pertinente.
Le prime fonti scritte riguardo al gioco risalgono ad un articolo sul giornale ”New Orleans”, dell’attore Joseph Crowel, che parla di un gioco con un mazzo di 20 carte e 4 giocatori che si ritrovano a puntare su chi possiede la mano con la combinazione di carte vincente.

Il primo libro, invece, è ”An Exposure of the Arts and Miseries of Gambling” (1843), scritto da Green Jonathan H., e descrive la diffusione del gioco dapprima come passatempo.
Mano a mano che procede la diffusione in varie parti del mondo, le regole cambiano e viene introdotto il mazzo francese con 54 carte e il colore. Le prime varianti (draw poker, stud poker e community card poker) nascono nel periodo della guerra civile americana e conoscono la diffusione grazie ai lunghi viaggi in tutto il mondo da parte dei militari.

La celebre variante del poker, il 7 card stud, conosce la diffusione massima nei primi anni del 1900. Verso gli anni Cinquanta, il community cards poker prende il suo posto con il poker Texas Hold’Em e il poker Omaha. I tornei veri e propri sono stati creati in America e in un periodo molto recente. Nei casinò classici americani, la ”scenografia” di gioco e anche il poker online hanno fatto sì che il numero di appassionati crescesse fino a richiedere la trasmissione di eventi in diretta TV (come per i celebri WSOP e WPT).

In Europa c’è il torneo dell’European Poker Tour ad attirare sempre più seguito, e in Italia il casinò di Sanremo è stato il primo casinò italiano ad ospitare un torneo di Texas Hold’Em e una tappa del tour europeo citato prima.
Negli anni 2000 sono comparse le prime poker room online, che permettono di giocare semplicemente possedendo una connessione internet, un Pc e una carta di credito; ovviamente le tipologie di gioco a disposizione son molte.