A quanto pare, anche il mondo del Poker Online si è fatto influenzare dall’ondata di criptovalute, le monete virtuali che, a partire dai bit coin hanno fatto impazzire web e investitori.

Cryptonia Poker ha organizzato a maggio la sua  Initial Coin Offering (ICO), evento all’interno del quale ai giocatori è stata offerta la possibilità di acquistare criptovaluta da utilizzare nelle poker room online con un costo di 7000 CPC per un Ethereum.

Adesso si passa al secondo round. L’idea di fondo è quella di liberare il poker online dalle valute tradizionali, passando così alle criptovalute con le loro fluttuazioni e il potenziale, come accade per i Bit Coin di ritrovarsi improvvisamente con un patrimonio inspettato, magari a causa della vincita di un semplice torneo online.

L’acquisto di criptovaluta potrebbe essere una buona occasione, c’è infatti un cap di CPC fissato a 275 milioni che potrebbe portare a un improvviso aumento di domanda da parte dei giocatori proprio con la crescita di questa nuova poker room.

La room si sta facendo strada sfruttando varie promozione come: rake gratuita per un anno, freeroll ogni giorno con 2000 cpc in palio ogni due ore, sicurezza assoluta e controllo di assenza di bot e hacker in generale.