Se avete già una certa esperienza con i casinò online, vi sarete sicuramente imbattuti nella possibilità che il bonus vi venga attribuito, anche contro la vostra volontà.

Quello che è certo, in generale, che il bonus rappresenta un incentivo e, come tale, considerando anche il carattere di gratuità, dovrebbe essere quantomeno gradito al giocatore che lo riceve.

E’ bene usare il condizionale, perché ricevere un bonus vuol dire anche adattarsi e dover rispettare una serie di condizioni che altrimenti non avrebbero motivo di esistere.

In pratica, una volta che il bonus viene accreditato sul conto, il giocatore deve per forza soddisfare diversi requisiti, prima di poter incassare anche quell’importo che ha versato nel casinò.

Proprio per questo motivo, ci sono alcuni casinò che non sfruttano l’opzione automatica dell’aggiunta del bonus sul proprio conto, in modo che questa scelta venga ad esistere solamente dopo il secondo versamento effettuato dallo stesso giocatore.

In determinati casinò, è obbligatoria un’ulteriore azione, assolutamente volontaria, del giocatore stesso, che nella maggior parte delle volte corrisponde all’inserimento di un particolare codice o di un coupon, in una sezione indicata nello stesso portale, che permetta poi di ricevere il bonus.

Questa “mossa” da parte del giocatore prevede quindi l’accettazione del bonus che poi riceverà: in questo modo il casinò presume che il giocatore sia d’accordo e che rispetti i requisiti di scommessa minimi previsti dall’accettazione del bonus, prima di poter eseguire le operazioni di incasso.