L’arrivo dei fratelli Burdisso, insieme a quello del difensore uruguaiano Diego Lugano, potrebbe spingere la Roma e Claudio Ranieri a privarsi di Philippe Mexes. Il centrale francese, più in particolare, sarebbe stato individuato da un suo connazionale, Arsene Wenger, per la sostituzione di William Gallas al centro della difesa dell’Arsenal.

L’indiscrezione è stata riportata da numerosi tabloid inglesi nella giornata di oggi, che hanno insistito soprattutto su due elementi: da un lato la quotazione non elevatissima che i giallorossi hanno dato al calciatore (circa 11 milioni di euro), dall’altro la necessità dei Gunners di tornare sul mercato in quel ruolo, con l’attuale tecnico della Roma che non sembra fidarsi troppo del francese, al punto da relegarlo spesso e volentieri in panchina durante la passata stagione.

Intanto l’agente di Doni ha smentito a forzaroma.info che sia avanzata la trattativa per portare il portiere al West Ham: “Al momento è tutto fermo, non esistono contatti nè con società estere nè con società italiane. Si era parlato di uno scambio con il West Ham nell’ambito dell’affare Behrami ma non mi risulta che gli inglesi siano interessati ad una formula di questo tipo. Se da qui alla fine di agosto si presenterà qualche buona opportunità, ne parleremo serenamente con la Roma, altrimenti vedremo in quale altro modo sarà meglio muoversi”.