Le World Series Of Poker 2012 sono cominciate. La città capitale del gioco d’azzardo ha aperto i battenti ai tantissimi turisti e ai moltissimi poker players che vanno in Nevada per fare il colpaccio. Le maggiori novità le abbiamo già elencate nell’articolo della scorsa settimana, adesso ci concentriamo sul tavolo del Seven Card Stud hi/low!

Tutti davano per favoriti i campioni già conosciutissimi per le passate vittorie (anche nello stesso genere di tavolo) Phil Hellmut o Phil Ivey, ma invece il campione di questo anno al SVS (Seven Card Stud) è Adam Friedman che dopo aver battuto agli ultimi round sia Todd Brunson che John Monnette si è aggiudicato la bellezza di 269.037 $.

I due favoriti si sono così classificati: Hellmut è arrivato al 15° posto dopo esser stato fatto fuori proprio dal vincitore mentre Phil Ivey raggiunge miracolosamente il 7° posto proprio a causa di una sfortuna nera che l’ha perseguitato in tutte le mani. Anche avendo un punto alto al flop, le due carte successive il turn e il river hanno sempre dato ragione al diretto avversario con cui si trovava a gareggiare. Usando tutta la sua astuzia con bluff e giocate d’alta scuola ha comunque portato a casa 34.595 $.

Molto avvincente è stato il testa a testa finale per l’assegnazione del gradino più alto del podio proprio tra il campione sopracitato e Todd Brunson. Quest’ultimo partiva in netto vantaggio visto i ricchi piatti vinti prima della finale. Quindi un enorme merito va al campione che anche se partiva sfavorito e in più di un’occasione ha visto la fortuna voltargli le spalle non ha perso la calma, e con una lucidità quasi inumana è riuscito a portare a casa il premio più cospicuo.

Vi elenchiamo di seguito le varie posizioni del Seven Card Stud hi/low con i rispettivi premi:

1) Adam Friedman 269.037 $
2) Todd Brunson 166.269 $
3) John Monnette 109.444 $
4) Nikolai Yakovenko 79.831 $
5) Sven Arntzen 59.395 $
6) Zymnan Ziyard 44.967 $
7) Phil Ivey 34.595 $
8) Bryn Kenney 27.012 $
9) Brian Twete 21.392 $